I segni della vita: Spoon River nel Sorriso dell’ignoto marinaio di Vincenzo Consolo

By |2019-12-09T12:18:52+01:00Dicembre 9th, 2019|Saggi|

Nel suo romanzo capolavoro (Turchetta 2015: XLI) Il sorriso dell’ignoto marinaio (1976), Vincenzo Consolo costruisce un’opera capace di ibridare i generi letterari più diffusi della contemporaneità. La prosa del Sorriso, infatti, è stata riconosciuta come permeata di elementi lirici (cfr. Attanasio 2005), mentre le scritte in versi che costituiscono l’ultimo capitolo sono dominate da uno stile prosastico e prosaico che valica talora il limite del turpiloquio. Queste ultime, [...]