“Wonderland”: tra cultura di massa e controcultura

By |2020-02-12T11:06:59+01:00Febbraio 12th, 2020|Recensioni|

Wonderland, uno degli ultimi lavori del noto storico italiano Alberto Mario Banti, si presenta come un'opera monumentale nella sua analisi storica della cultura di massa americana nel Novecento. Non solo: Wonderland scava a fondo nella costruzione dell’immaginario collettivo, evidenziando la continuità tra le narrazioni mainstream dei mezzi di comunicazione di massa, ovvero «appartenen[ti] al sistema narrativo dominante» (Banti, 2017: VIII), e l’orizzonte etico entro cui tali produzioni si collocano. [...]