I saggi di questa sezione esplorano classici e novità della letterature anglo-americane con l’intento di proporre viaggi tematici e approfondimenti di opere e autori più o meno noti da questa parte dell’oceano.

Perdere l’innocenza: Mark Twain e lo Stato Libero del Congo

By |2019-10-07T16:00:42+02:00Ottobre 7th, 2019|Saggi|

Tra le molte tragedie che hanno insanguinato la Storia del XX secolo, quella del cosiddetto Stato Libero del Congo ha sollevato un’indignazione forse inaudita per i primi del Novecento, soprattutto a causa delle reazioni ferme di molti scrittori, che si impegnarono in prima persona per suscitare la rivolta dell’opinione pubblica contro tali atrocità. L’esempio più noto è certamente quello di Joseph Conrad, che da queste vicende trasse spunto [...]

Spazi di riconciliazione in Escape To Gold Mountain di David H. T. Wong

By |2019-10-10T07:49:15+02:00Settembre 24th, 2019|Saggi|

Escape to Gold Mountain (2012) è un graphic novel scritto da David H.T. Wong, un architetto canadese di ascendenza cinese. L’opera narra le vicissitudini di una famiglia allargata, seguendo la sua evoluzione durante un arco di più di due secoli.  […]

«It’s bigger than Hip Hop»: alle radici del rap afroamericano

By |2019-09-23T20:03:56+02:00Settembre 17th, 2019|Saggi|

In bilico tra condanne e plausi, il rap costituisce una delle forme artistiche più espressive della nostra contemporaneità. Nato alla fine degli anni Ottanta, ha contribuito a dare voce al degrado urbano delle città statunitensi, diventando così uno degli strumenti narrativi meglio riusciti per comprendere l’identità nera negli Stati Uniti. Tuttavia, il rap ha alle spalle una eredità culturale e musicale ben più lontana, radicata nella tradizione storica [...]

David Foster Wallace e la televisione: tra letteratura e dipendenza

By |2019-09-11T11:28:30+02:00Settembre 10th, 2019|Saggi|

Circa sessant’anni fa, la nascita della televisione segnava un avvenimento senza dubbio rivoluzionario nella Storia dell’umanità. Gli effetti di questo nuovo medium sono stati quanto mai pervasivi, cambiando profondamente lo stile di vita occidentale e la nostra attitudine nei confronti delle altre forme d’arte, sia quelle considerate popolari che quelle ritenute più nobili. Quali conseguenze abbia avuto la TV sulla letteratura americana, al di là di facili isterismi [...]

I nuovi Bartleby: riscritture del dissenso in Gianni Celati e Daniel Pennac

By |2019-08-02T10:11:55+02:00Luglio 31st, 2019|Saggi|

Nel 1853, con la pubblicazione del suo romanzo breve – o racconto lungo che dir si voglia (cf. McCall 2002: vii) – Bartleby, The Scrivener, Herman Melville creava una figura letteraria fondamentale per la sua capacità di affermare un dissenso netto ma non violento nei confronti della società del tempo. Il Novecento, secolo dominato per lo più da rivolte armate e sanguinose repressioni, ha spesso guardato a questo [...]

Nelvana of the Northern Lights: una storia canadese

By |2019-07-16T18:27:50+02:00Luglio 16th, 2019|Saggi|

Il regno del fumetto, anche nei suoi aspetti più dimessi e lontani nel tempo, si intreccia essenzialmente con domande relative al mondo in cui abbiamo vissuto ieri e che abitiamo oggi. In questo rientra anche Nelvana of the Northern Lights, una striscia canadese avente per protagonista una supereroina, pubblicata nel 1941 e recentemente ristampata. […]

Richard Wilbur: rigore formale al servizio dell’eterno movimento del mondo

By |2019-07-10T00:23:42+02:00Luglio 9th, 2019|Saggi|

Pochi autori attivi nella seconda metà del Novecento possono vantare le capacità e i riconoscimenti di Richard Wilbur. Poeta, traduttoree letterato a tutto tondo, soldato durante la Seconda Guerra Mondiale, è acclamatissimo negli Stati Uniti ma poco noto a livello internazionale, in parte per le sue scelte stilistiche fuori dal comune. […]