23 10, 2018

La vita dopo #MeToo: il movimento continua

Di |23 Ottobre, 2018|Extra|0 Commenti

Poco più di un anno fa, il 5 ottobre 2017, il New York Times pubblicava il lungo reportage che segnava l’inizio del declino di Harvey Weinstein. L’articolo riuniva le testimonianze di decine di donne che denunciavano episodi di molestie e abusi sessuali subite dal mega produttore cinematografico nell’arco di circa trent’anni.

3 09, 2018

22a edizione del Festivaletteratura di Mantova: due percorsi nordamericani

Di |3 Settembre, 2018|Extra|0 Commenti

Dal 5 al 9 settembre si terrà a Mantova la 22a edizione del Festivaletteratura, appuntamento immancabile per gli appassionati di letteratura. La redazione di CanadaUsa.net vi segnala un paio di percorsi legati alla sfera angloamericana.

26 06, 2018

Cultura ed eventi: ecco Bologna nella sua veste estiva

Di |26 Giugno, 2018|Extra|0 Commenti

La mitologia greca racconta che Cadmo, tra le altre cose, portò in Grecia l’alfabeto e grazie ad esso rese possibile la fioritura della cultura. Oggi, dopo tanto tempo, la cultura si conferma uno degli ingredienti fondamentali del nostro vivere quotidiano.

27 05, 2018

5 buoni motivi per non rinunciare ad Amazon Prime Video

Di |27 Maggio, 2018|Extra|0 Commenti

Nonostante il prezzo dell'abbonamento ad Amazon Prime sia salito, rimanere abbonati continua a convenire perché Prime Video, la piattaforma di streaming targata Amazon, è compresa nell'abbonamento. Ecco 5 buoni motivi per non rinunciarvi.

13 01, 2018

Sylvia Plath’s descriptions: selfhood and femininity in her poetry

Di |13 Gennaio, 2018|Extra, Saggi|0 Commenti

Zoe Tsaousaki analyses, through the work of many critical studies, the representation of selfhood and femininity in some of the most famous works by Sylvia Plath, such as Cut, The Bell Jar and Ariel.

25 10, 2017

Death Note: tra cultura giapponese e adattamento statunitense

Di |25 Ottobre, 2017|Extra|0 Commenti

Giulia Caterini e Ginevra Bianchini analizzano e comparano la serie originale giapponese 'Death Note' e l'adattamento statunitense targato Netflix del 2017, tra cultura, stereotipi e pattern ripetitivi di entrambe nazioni.