CanadaUsa esplora gli immaginari e la cultura del Nord America, aprendo le storie e la Storia del Canada e degli Stati Uniti al confronto con le tradizioni e le realtà dell’Europa e del mondo.  

Continua a leggere

Ultimi articoli

She's Gotta Have It 24 Novembre 2020 "SHE'S GOTTA HAVE IT" E IL POTERE DI GUARIGIONE DELLE DONNE Proprio quando le attrici e le femministe bianche di Hollywood chiamano "predatori" i loro colleghi bianchi, innescando un dibattito sulle molestie sessuali e sulla responsabilità maschile, emerge anche la voce di una donna di colore che si pronuncia ogni giorno con forza contro le molestie e il patriarcato. 

L’iconica Nola Darling della serie Netflix progressista...
19 Novembre 2020 Il virus e l'indeterminazione. Impressioni di lettura su The Silence di Don DeLillo The Silence è l'ultimo romanzo di Don DeLillo, annunciato a sorpresa negli scorsi mesi dopo qualche anno di inattività dello scrittore newyorkese, il cui lavoro precedente, Zero K, risaliva al 2016. Il nuovo libro è arrivato sugli scaffali negli Stati Uniti lo scorso 20 ottobre e una traduzione italiana, come sempre per i tipi... 9 Novembre 2020 The Revenant e l'immaginario della frontiera canadese The Revenant (2015) è un film diretto da Alejandro Gonzalez Inharritu e basato sul romanzo omonimo di Michael Punke, a sua volta ispirato da una storia vera. Il film vede come protagonista Hugh Glass interpretato da un Leonardo DiCaprio totalmente trasformato rispetto ai ruoli nei quali siamo abituati a vederlo. Qui, infatti, riveste i... Intersex pride flag 5 Novembre 2020 Intersex Day of Remembrance: oltre il binarismo di genere L’8 Novembre 2020 si celebra l’Intersex Day of Remembrance, o Intersex Solidarity Day. Questo evento, istituito a livello internazionale su proposta della Organizzazione Internazionale Intersex (OII) nel 2005, vuole mettere in rilievo i problemi affrontati dalle persone intersessuali fra cui la mutilazione genitale intersessuale e i limiti del sistema binario di genere.



Nonostante questa giornata...
Eternal Sunshine 27 Ottobre 2020 Eternal Sunshine of the Spotless Mind: l’inganno dell’oblio Kate Winslet, consacrata alla fama grazie al colossal Titanic (1997), è la coprotagonista anche di un'altra pellicola che ha lasciato il segno nel mondo della proiezione sul grande schermo: Eternal Sunshine of the Spotless Mind, uno dei maggiori successi cinematografici sceneggiati da Charlie Kaufman.

Winslet interpreta Clementine Kruczynski, coinvolta insieme a Joel Barish (Jim Carrey)...

Avvisi

Ultimi articoli

“SHE’S GOTTA HAVE IT” E IL POTERE DI GUARIGIONE DELLE DONNE

Proprio quando le attrici e le femministe bianche di Hollywood chiamano “predatori” i loro colleghi bianchi, innescando un dibattito sulle molestie sessuali e sulla responsabilità maschile, emerge anche la voce di una donna di colore [...]

Il virus e l’indeterminazione. Impressioni di lettura su The Silence di Don DeLillo

The Silence è l’ultimo romanzo di Don DeLillo, annunciato a sorpresa negli scorsi mesi dopo qualche anno di inattività dello scrittore newyorkese, il cui lavoro precedente, Zero K, risaliva al 2016. Il nuovo libro è [...]

The Revenant e l’immaginario della frontiera canadese

The Revenant (2015) è un film diretto da Alejandro Gonzalez Inharritu e basato sul romanzo omonimo di Michael Punke, a sua volta ispirato da una storia vera. Il film vede come protagonista Hugh Glass interpretato [...]

Intersex Day of Remembrance: oltre il binarismo di genere

L’8 Novembre 2020 si celebra l’Intersex Day of Remembrance, o Intersex Solidarity Day. Questo evento, istituito a livello internazionale su proposta della Organizzazione Internazionale Intersex (OII) nel 2005, vuole mettere in rilievo i problemi affrontati [...]

Eternal Sunshine of the Spotless Mind: l’inganno dell’oblio

Kate Winslet, consacrata alla fama grazie al colossal Titanic (1997), è la coprotagonista anche di un'altra pellicola che ha lasciato il segno nel mondo della proiezione sul grande schermo: Eternal Sunshine of the Spotless Mind, [...]

Alle origini del fandom. Lara Croft, Douglas Coupland e i nuovi media

Nel 1996 l’uscita del videogioco Tomb Raider, sviluppato dalla casa inglese Eidos Interactive per pressoché tutte le console dell’epoca, portò una rivoluzione nella cultura popolare, diventando uno dei franchise più noti del mondo videoludico per [...]